BENVENUTO!

HOW IT IS MAKED?

Viking

Personale a Terra
Registrato
30 Settembre 2012
Messaggi
2.449
Quando c'è crisi si lavora poco e si sta tanto al telefono ed al computer per cercare di rimediare qualche ora di lavoro, spesso non si riesce, ma cadono sotto gli occhi alcune cose, ed una di queste è il Joy x52 che Karma mi ha spedito.
L'ho aperto ed ho smontato gli assi, per vedere i magneti di cui parlava Low.
L'aggeggio funziona così.
La barra aziona due cursori laterali per X e per Y,il cursore ha ai suoi lati due pilloline magnetiche che si avvicinano ed allontanano da un transistor al quale sono applicati i contatti elettrici, la variazione della distanza provoca una variazione di campo magnetico che il semiconduttore interpreta e trasmette, traducendolo in un movimento interpretato poi dal software.
La presenza di residui  o spessori di grasso sulle pillolette o sul transistor potrebbe interferire sul campo magnetico, quindi tenerle pulite è buona norma.
 

Allegati

  • joy2 (2).jpg
    joy2 (2).jpg
    3 MB · Visite: 202
  • joy2 (1).jpg
    joy2 (1).jpg
    2,4 MB · Visite: 218
  • joy3.jpg
    joy3.jpg
    2,5 MB · Visite: 188
Bella Vik, che tenico!! Se mi si sputtana qualche perifierica del PC o il microonde te lo invio per la riparazione!!  ;)
 
Ok, quando il Vikingo parla così io mi eccito tutto!
 
Ho giusto giusto il BOAT switch del mio Warthog che non funziona a dovere......... *fischietta*
 
Ecco, bravo vikingo, anche se a termini tecnici non ci siamo...quelli che tu chiami transistor sono sensori magnetici a effetto hall. Ti meriti un bel 6 e mezzo per l'impegno ma non ti posso dare di più :D

inviato dal bar di tziu pinucciu utilizzando un telefono a gettoni
 
Lowlee ha scritto:
Ecco, bravo vikingo, anche se a termini tecnici non ci siamo...quelli che tu chiami transistor sono sensori magnetici a effetto hall. Ti meriti un bel 6 e mezzo per l'impegno ma non ti posso dare di più :D

inviato dal bar di tziu pinucciu utilizzando un telefono a gettoni

Va là!!! Vorresti dimostrare che all'esame di elettrotecnica non hai copiato proprio tutto da quel ciccione di Salvatore Ovineddu che ti sedeva davanti? [:panach11]
Beh al di là del fatto che si chiama Francesco o Giovanni si basa sull'effetto di un campo magnetico che varia a seconda della distanza e di un componente che lo legge.
Tale aggeggio è presente in campo lavorativo sia negli automatismi (finecorsa magnetici) che nelle catene di montaggio e nell'allarmistica (tamper e robaccia varia).
Era dovere tentare una timida difesa della povera classe artigiano-operaia in questo covo di famelici laureati. [:courant]
 
OFFRESI MANICOMIO TUTTOFARE, PREZZI MODICI...DANNI ASSICURATI. [:panach11]
DONNE RIPARO OMBRELLI E CUCINE A GASSSE,VENDO ENCICLOPEDIE TRECCANI COMPRESE DI MUSERUOLA,PULISCO CAMINI ED IN ASSENZA DI MARITO...FACCIO LE SUE VECI!!!!
 
Ahahahah...secondo me ti ricoverano! :D :D
Hai pulito? Funge?

inviato dal bar di tziu pinucciu utilizzando un telefono a gettoni

 
Ma invece di studiare elettrotecnica, perchè non fai un ripassino di inglese? Il verbo make è irregolare, ed il passato è made non maked! [:violent1]
 
Pigon ha scritto:
Ma invece di studiare elettrotecnica, perchè non fai un ripassino di inglese? Il verbo make è irregolare, ed il passato è made non maked! [:violent1]

Ma cosa vuoi che sia...ho sparato strafalcioni ben peggiori per il mondo, ottenendo quello che mi serviva!! :D :D
 
Il padre di un mio amico, andato in austria a bere birre, si è presentato davanti alla cameriera con la mano aperta e chiedendo in inglese "Four beers". Solo dopo diversi minuti di risate degli amici gli anno spiegato che 5 si traduce con five.

Hanno bevuto l'impossibile comunque.
 

Ultimi Messaggi

Indietro
Alto Basso