BENVENUTO!

Devo cambiare modem...

Lowlee

Personale a Terra
Registrato
30 Settembre 2012
Messaggi
5.470
...e sono indeciso tra questi due:
NETGEAR
ASUS

Devo sostituire un vecchio ma affidabile Netgear a cui si è fuso l'alimentatore, quindi sarei propenso a prendere il Netgear così terrei il vecchio come backup, ma dell'Asus si dice abbia una wi-fi migliore..
C'è qualche anima pia che mi sa dire quale sia meglio in rapporto al prezzo, e se conosce alternative tra i 60 e i 100 euro?
I commenti sembrano positivi per entrambi, poi c'è sempre quello che becca il pezzo fallato o che si aspettava prestazioni da centrale nucleare..
 
arrivavo dai Netgear... alla fine ho preso quell'asus li, mi trovo benissimo e non aggiungo altro per non gufarmi da solo.....
 
LOL...

Io ho avuto un Netgear e mi sono trovato molto bene... Per ASUS, a parte che è un'ottima marca che fa sempre prodotti di qualità (Es la mia motherboard attuale P6TD Deluxe) di più ninzò.

Secondo mè come cadi cadi su prodotti di generazione recente, cadi bene!
 
Grazie raga! Anche io con Netgear mi sono trovato bene, Asus praticamente ho mezzo pc...ottimo sapere che Mago ha proprio quel modem è gli va bene, mi sa che me la tento! Vediamo se arriva qualche altra opinione [:grazie]
 
La scelta di un modem , sopratutto come nel tuo caso di un' apparato nuovo , dipende sempre da due fattori principali che tra l' altro non hai specificato:

- Che linea hai? 7M , 20M? Telecom o altro provider?

- La portante che agganci è corrispondente al tuo profilo, per spiegarmi meglio nel caso di una 7M il valore corrispondente in download è 8128 , oppure hai dei valori inferiori? ancora , che valore hai di SNR , che è quello che permette di vedere se sei vicino o distante dalla centrale e che influisce sulla bontà della linea?

Per adesso ti posso dire che indicativamente l' Asus , montando un chipset Trendchip , non è molto consigliato per linee diciamo rumorose e problematiche, mentre il Netgear ,che monta un chispet Broadcom , non ha di questi problemi ed è molto efficente anche nel caso di linee precedentemente citate...

:)
 
Si ho letto che l'asus va molto bene su linee buone, ma se la linea è scadente allora fa impazzire..
Allora, con ordine... La linea è una 7 mega alice (la mia zona non viene coperta ancora con la 20), 8064 kbps in down e 480 in up, la distanza dalla centrale è breve infatti ho una attenuation bassa (10-10.5 db sia in up che in down), l'snr è molto buono in upload (26-27 db) ma al limite in download (14-16 db)..cioè non fa schifo, ma si potrebbe fare meglio.. penso sia dovuto alla linea di casa che comunque dobbiamo già rivedere! Potrebbe essere anche il filtro?

Con una linea simile l'asus potrebbe andare bene? O vado su netgear?

inviato dal bar di tziu pinucciu utilizzando un telefono a gettoni
 
Premessa , come è noto ogni linea fà storia a se stante e non è possibile stabilire con sicurezza sulla carta come andrà un determinato apparato , diciamo che dalle caratteristiche della linea che hai postato , e tra l'altro se non è disponibile la 20M sicuramente sei ancora su Adsl1 con dslam in centrale Marconi/Alcatel , l' Asus non dovrebbe avere problemi....

Inoltre a mio avviso esteticamente è anche migliore del netgear e il menu di gestione è molto gradevole e con tante voci , inclusa la modifica del valore di snr per agganciare più portante anche se solo in download, mentre per la portata WiFi le antenne esterne assicurano in genere una portata migliore che non quelle interne del secondo , e a questo proposito è utile sapere che le eccellenti prestazioni dell' Asus nel WiFi erano determinate da un artificio nel firmware che facevano lavorare il modulo preposto non a 100mv , che è il massimo consentito dalle leggi in materia , ma a frequenza superiore , e tra l' altro è stata proprio la netgear a denunciare il fatto tanto che con gli ultimi firmware il discorso è stato corretto e riportato alla norma quindi non aspettarti chissà che cosa...

:)
 
e adesso mi gufooooooooooo

i miei router sono accesi 24/24 7/7

dopo due Netgear wifi ho cambiato con l asus nella speranza si cuocia di meno....


legge di Murphy non colpirmi!!!!
 
Mago ha scritto:
e adesso mi gufooooooooooo

i miei router sono accesi 24/24 7/7

dopo due Netgear wifi ho cambiato con l asus nella speranza si cuocia di meno....

Beh notoriamente l' Asus 55U è un' apparato molto "caloroso" ,sicuramente più che i Netgear , tanto che alcuni lo hanno messo sopra quegli aggeggi per i portatili che hanno le ventole che servono ovviamente proprio per incrementare il raffreddamento dell' Asus...

:)
 
Preso l'asus, dovrebbe arrivare entro lunedì.
A casa lo accendiamo solo se viene utilizzato, altrimenti non c'è motivo...da quel punto di vista sono a posto
 
No Tigre che fai? mi gufi pure tu? :p

no problema, mia moglie anni fa mi ha messo sul terrazzo che teoricamente e' verandato..

insomma sto scrivendo da una postazione che ha 9 gradi di temperatura ambiente ed il router e' su uno scaffale metallico traforato  che fa da dissipatore :D
 
Mago ha scritto:
No Tigre che fai? mi gufi pure tu? :p

no problema, mia moglie anni fa mi ha messo sul terrazzo che teoricamente e' verandato..

insomma sto scrivendo da una postazione che ha 9 gradi di temperatura ambiente ed il router e' su uno scaffale metallico traforato  che fa da dissipatore :D

Ma no figurati parlo solo per esperienza diretta , l' ho avuto a suo tempo e in effetti l' apparato scaldicchia non poco , in ogni caso l' hai posizionato praticamente in frigo e non dovresti avere nessun problema....

:)

 
E' ormai da qualche settimana che ho montato il nuovo modem, l'ASUS DSL-N55U.

Inizialmente ho avuto problemi di disconnessioni casuali, poi ho sostituito il filtro ADSL in dotazione con il mio vecchio filtro tripolare e ora va a meraviglia...

Difetti per ora non ne ho trovato, si dice che scaldi, quindi aspettiamo la sardissima estate per metterlo alla prova come si deve :D

Pregi tanti...rispetto al mio vecchio Netgear è un altro mondo!
Ad ogni nuovo dispositivo connesso via wi-fi, in base al MAC address, viene assegnato automaticamente un IP locale statico (sul vecchio dovevo farlo manualmente, perchè altrimenti assegnava gli IP locali in modo casuale al momento della connessione del dispositivo, il che è abbastanza fastidioso, sopratutto se hai una stampante wireless o vuoi farti una partita a worms 2 con tuo fratello ma non lo vuoi avere tra i piedi nella tua stanza).

La funzione che ho trovato più interessante è il sistema automatico di gestione del traffico dati sensibile all'utilizzo dell'utente!
Il modem assegna la priorità assoluta al gioco online e alla navigazione web...e lo fa davvero!
Con utorrent aperto e steam che scarica un gioco continuavo ad avere una notevole fluidità nella navigazione, 56ms di ping in TS e zero pacchetti persi! Con il vecchio modem avrei avuto 3/4 secondi di ping in TS, 2 minuti di caricamento per ogni pagina web e mio fratello a rompere le balle per la linea troppo lenta! Devo solo testarlo online con DCS!

Purtroppo, non avendo nessun dispositivo che lavora sulla banda da 5GHz, per ora ho dovuto spegnerla...pensavo di prendere una nuova scheda wireless che lavora su entrambe le bande (2,4 e 5GHz) per alleggerire il carico sul modem che ora gestisce tutti i dispositivi di casa su unica banda, ma parlando con Karma è risultato che probabilmente non ne vale la pena perchè prima di saturare i 300Mbps del wi-fi a 2,4GHz sicuramente viene saturata la linea ADSL (i 7 mega fasulli delle nostre fantastiche linee telefoniche).
Vorrei però sapere se c'è qualcuno che ha questo tipo di connessione e ha trovato miglioramenti..

Per ora non ho ancora testato il client p2p integrato e le porte USB, ma lo farò a breve!

Per quanto mi riguarda è consigliatissimo! Veramente ottimo!
 
Allora, faccio un paio di ragionamenti riprendendo in mano un paio di libri...

Prima di tutto, la funzione che assegna dinamicamente gli indirizzi IP è detta DHCP (dynamic host configuration protocol) e il tuo modem, come quasi tutti i modem casalinghi  fornisce un serrvizio DHCP che altrimenti dovrebbe essere fornito da un server o peggio, dovrebbe essere impostato manualmente sui client... come si faceva 'na volta...

Il DHCP, sicramente può essere settato manualmente dal pannello del router e quindi tu sicuramente hai la possibilità di determinare a priori che indirizzo dovrà essere assegnato ad un dato MAC address una volta che questo si presenterà in rete.  Nel caso in cui l'amministratore si sistema, in questo caso tu, non assegni un IP ad un MAC address a quest'ultimo viene "affittato" un IP nel momnento in cui questo si presente nella rete.

Se non hai settato manualemente gli IP da assegnare dall'interfaccia del router allora probabilemente la differenza è stà solo nel tempo per cui l'IP viene affittato ad un dato dispositivo e quindi riservato ad esso. In gergo, l'affitto di un IP si chiama "Lease" ed il "Lease time" è il tempo del "contratto".  Probabilemente il lease time del vecchio router aveva un valore molto basso e costringeva i vari host a rinegoziare ad ogni accesso alla rete, di coseguenza gli IP venivano assegnati semplicemente in ordine di accesso alla stessa.


Venendo alla tecnologia di trasmissione wirless IEEE 802.11n con tecnologia MIMO occorre fare delle precisazioni e, perchè no, anche delle supposizioni.

La tecnologia MIMO si basa sull'utilizzo di più antenne per trasmettere e ricevere su bande differenti, così facendo, 3 antenne ampliano notevolmente la banda disponibile e consentono a questo tipo di apperecchi di arrivare a velocità nominali di ben 600Mbps... (nel uo caso ASUS non ha voluto cagare fuori dal vaso e si è limitata a dichiarare 300Mbps).

Attualmente tu, vista l'incompatibilità dei tuoi dispositivi con la tencologia 802.11n, stai utilizzando la 802.11g che funziona solo a 2,4 Ghz con una velocità nominale di trasferimento di 54Mbps... Inutile dire che, a conti fatti, 54Mbps sono circa 9 volte le effettive prestazioni dela tua linea ADSL in download (che essendo Telecom Flat si aggira fra i 6 ed i 7 Mbps). In buona sostanza a meno che tu non abbia un traffico WLAN (wireless di rete locale) così elevato da saturare quei 54Mbps ed impedire la fruizione dei dati provenienti dalla WAN (Wide Area Network) non credo che risentirai minimamente di questa limitazione.

A mio parere, gli unici motivi per cui potrebbe valere la pena cambiare scheda di rete per fare l'upgrade ad una scheda compatibile con tecnologia 802.11n sarebbe la possibilità di usare la banda dei 5Ghz che però, come detto ieri sera ha dei vantaggi ma anche degli svantaggi.

La banda a 5 GHz è di solito preferibile, nel momento in cui, nelle vicinanze, siano presenti molte reti wireless a 2,4 GHz che possono interferire col nostro segnale. Il segnale a 2,4 GHz ha il vantaggio di superare meglio gli ostacoli ma è più soggetto a disturbi ed interferenze (WiFi presenti in prossimità, telefoni cordless, trasmettitori per l'apertura di porte e cancelli automatici, influenza di altri prodotti hardware,...).
Le WiFi sui 5 GHzdi contro faticano a oltrepassare gli ostacoli però possono portare ad un throughput più elevato a parità di larghezza del canale (il "throughput" è definibile come il numero di byte trasferiti per unità di tempo, misurato ad intervalli stabiliti).

Onestamente non so quante interferenze possano esserci in casa tua ma non credo molte visto che abiti nel deserto dei tarzanelli...  [:panach11] Poi per il "throughput" non so se ne vale la pena... Io non ho fatto delle prove e non ho trovatod dati in merito all'aumento di prestazioni date da questo fattore che secondo me è marginale.
 
Kappa, il discorso l'ho capito, chiedevo più che altro esperienze dirette di qualcuno che utilizza appieno il dual band e ha trovato miglioramenti...fidati, non vado a spendere 40-50 euro per una scheda dual band se non sono sicuro che ne vale la pena ;)
Riguardo la modalità ti sbagli. Il mio pc e quello di mio fratello hanno schede di rete wireless con tecnologia 802.11n (150Mbps max), ma non sono dual band (solo 2,4 GHz), comprate tempo fa proprio in previsione di cambiare router.
Il router l'ho configurato in modo da sfruttare questa tecnologia: ho spento la frequenza da 5GHz (inutile perchè non ho dispositivi compatibili), mentre la frequenza da 2,4GHz opera in modalità 802.11n, con possibilità di collegare anche i dispositivi b/g presenti a casa ma senza influenzare le prestazioni degli n (è una delle tante configurazioni che è possibile impostare sul router).
L'ho fatto più che altro perchè ho intenzione di collegare un HDD esterno al router e utilizzarlo più o meno come un NAS per quei file che è sempre utile avere in comune tra tutti i dispositivi di casa (film, musica e documenti vari), e ho pensato che magari riesco ad avere una buona velocità di trasferimento!

Riguardo gli IP è esatto, il vecchio router assegnava gli IP in base alla sequenza di accesso (192.168.0.2, 3, 4...) ma aveva la possibilità di riservare manualmente un IP fisso ad ogni MAC.
Questo nuovo router assegna un IP casuale alla prima connessione di un dispositivo, automaticamente riserva quell'IP al MAC del dispositivo e alle successive connessioni il dispositivo ha sempre lo stesso IP locale.
Pensa che alla prima accensione ci ho manovrato un po' sopra per cercare la pagina dedicata all'assegnazione manuale, per poi capire che faceva tutto in automatico, non puoi capire la mia felicità!  :D
 
Sono sempre più soddisfatto dell'acquisto!!!
Oggi ho collegato un HDD usb al modem che userò da mini nas (peccato per la velocità della usb 2.0), e ho testato il Download Master, un'applicazione p2p integrata nel modem! Visto che ho formattato e mi serviva DCS, l'ho scaricato via torrent tramite questa applicazione...
Funziona da dio!!!
Tu metti a scaricare, spegni il pc e tieni acceso solo il model, lui pensa al resto... Quando ti serve controllarne lo stato o aggiungere file puoi farlo tramite browser, o anche tramite un'app per android, quindi comodamente con il cellulare. [:headbang]
Inoltre se navighi non ti rendi conto di nulla o quasi, per via della gestione delle priorità ottimizzata abbastanza bene, anche se penso si possa fare di meglio con le impostazioni manuali.

Altro test: il DDNS e l'FTP! Anche questa roba funziona perfettamente, peccato per la risicata banda in upload che ci fornisce telecom che rende un FTP di questo tipo abbastanza inutile. Però tramite DDNS posso ad esempio controllare lo stato del modem ovunque, e quindi gestire il Download Master. [:matrix]

Continuerò a spulciarlo, e sopratutto a consigliarlo perchè merita davvero! [:pilota]
 
Indietro
Alto Basso