BENVENUTO!

DCS e Samsung Gear VR

Cag

Registrato
20 Giugno 2015
Messaggi
597
Buongiorno...

Come da topic... si potrebbe usare il SGVR con DCS??

Visto che l'Oculus è un po' caruccio... pensavo magari al VR...  [:headbang]
 
Hai mai provato un qualsiasi VR (oculus o htcVive) su DCS o un simulatore di volo?
 
ecco... non è per smontarti il mito, perchè abbiamo anche piloti nel 36° che l'oculus lo usano e si sono abituati (vedi Daniel) e ne parlano anche molto bene.
Ma dipende anche quanto si vola e come si vola. E dalla personale indole a soffrire la nausa per l'inevitabile conflittualità di stimoli che ti arrivano al cervello.
Ingannare completamente la vista e far credere al cervello che si è su un aereo rovesciato ma ricevere l'input dai sensi dell'equilibrio che in realtà si è seduti dritti sulla propria sedia non è per tutti una condizione sopportabile.
Ma quest'ultima è una cosa personale soggettiva che non vale per tutti, io sono tra quelli che tendono a sboccare dopo una decina di minuti di volo.

Poi dipende come si vola, un conto è volar dritti un conto è far dogfight e in tutto questo doversi girare. E qui cominciano gli aspetti oggettivi da considerare: il track-ir permette di guardare dietro con uno sforzo pari a zero ruotando di pochissimi gradi la testa, con l'oculus devi voltarti, come se tu stessi guardando dietro la sedia su cui sei seduto, e tutto questo con cuffie e quel coso pesante attaccato alla testa. Se non ti giri mai va bene, e per un pilota di su25 puo' anche starci che non sia così necessario, ma un pilota di F-15 dovrebbe girarsi molto spesso e rapidamente se non vuole essere abbattuto da missili termici di cui può scorgerne il lancio solo visivamente.
Fare aria aria con l'oculus è molto stancante quindi, dopo un singolo dogfight magari stai sudando e probabilmente sei già stanco, (nella realtà hai anche i G da tirare quindi è anche peggio).

Io dopo aver sperimentato il VR non volevo più rinunciare all'effetto stereoscopico del 3D e mi sono lanciato nell'avventura dell' Nvidia 3D Vision... la chiamo avventura perchè è un ginepraio di settings da fare a mano, bug, dcs che crasha e cose non supportate, ma dopo 1 anno che ce l'ho, esclusi tutti i problemi sono soddisfatto perchè ho un effetto molto simile al VR, senza nausea, con le comodità del track-ir.
Ha il suo costo anche lui, perchè a parte il kit che costa un 200€ ovviamente per girare a fps decenti servono un paio di schede video o una molto potente come una 1080ti che costicchiano.
io ho 2x980ti e vado decentemente, solo nella zona di senaki e sukhumi scendo sotto i 20fps in certi casi e su certi moduli.

Aggiungo anche il fatto che la definizione dell'immagine con il 3D Vision è la stessa che hai con lo schermo attuale, salvo aloni nelle zone di maggior contrasto.
Con l'oculus la definizione è molto più bassa, è tutto molto pixelloso, cioè vedi proprio i pixel, la sensazione è più coinvolgente ovviamente, ma non vedi i puntini degli aerei lontani, e non è facile avere un immagine nitidissima
 
Hai distrutto un sistema...  [:total-lol]

Mi sa che accontento del mio Trackhat e prendo un monitor più grande ... :cool:
 
Prova a dare uno sguardo ai ventuno noni. Io al momento ho un 23 full hd di buona qualità ma è un po' datato ha quasi 8 anni. Penso che il prossimo sarà un 27 a 21noni ma vorrei prima vederlo in live in qualche centro commerciale.

Inviato dal mio termosifone utilizzando Tapatalk

 
Cowboy ha scritto:
Prova a dare uno sguardo ai ventuno noni. Io al momento ho un 23 full hd di buona qualità ma è un po' datato ha quasi 8 anni. Penso che il prossimo sarà un 27 a 21noni ma vorrei prima vederlo in live in qualche centro commerciale.

Inviato dal mio termosifone utilizzando Tapatalk

21/9 penso che facciano solo 29 pollici...
Sinceramente lo vedo un po' troppo sproporzionato ai lati...
Secondo me è più idoneo per il lavoro, più che per i games...

Io penso che prenderò questo
https://www.amazon.it/gp/product/B00WGD2958/ref=ox_sc_act_title_5?smid=A11IL2PNWYJU7H&psc=1
 
Cag ha scritto:
Buongiorno...

Come da topic... si potrebbe usare il SGVR con DCS??

Visto che l'Oculus è un po' caruccio... pensavo magari al VR...  [:headbang]
Si può fare....ci sono dei programmi per PC e telefono che fanno streaming dell'immagine del gioco (quindi anche sim) su PC verso il telefono..1 è riftcat ed un'altra trinus VR consigliato usare il cavo USB con telefono in tethering altrimenti wifi AC

Sent from my SM-N950F using Tapatalk

 
Falcon ha scritto:
ecco... non è per smontarti il mito, perchè abbiamo anche piloti nel 36° che l'oculus lo usano e si sono abituati (vedi Daniel) e ne parlano anche molto bene.
Ma dipende anche quanto si vola e come si vola. E dalla personale indole a soffrire la nausa per l'inevitabile conflittualità di stimoli che ti arrivano al cervello.
Ingannare completamente la vista e far credere al cervello che si è su un aereo rovesciato ma ricevere l'input dai sensi dell'equilibrio che in realtà si è seduti dritti sulla propria sedia non è per tutti una condizione sopportabile.
Ma quest'ultima è una cosa personale soggettiva che non vale per tutti, io sono tra quelli che tendono a sboccare dopo una decina di minuti di volo.

Poi dipende come si vola, un conto è volar dritti un conto è far dogfight e in tutto questo doversi girare. E qui cominciano gli aspetti oggettivi da considerare: il track-ir permette di guardare dietro con uno sforzo pari a zero ruotando di pochissimi gradi la testa, con l'oculus devi voltarti, come se tu stessi guardando dietro la sedia su cui sei seduto, e tutto questo con cuffie e quel coso pesante attaccato alla testa. Se non ti giri mai va bene, e per un pilota di su25 puo' anche starci che non sia così necessario, ma un pilota di F-15 dovrebbe girarsi molto spesso e rapidamente se non vuole essere abbattuto da missili termici di cui può scorgerne il lancio solo visivamente.
Fare aria aria con l'oculus è molto stancante quindi, dopo un singolo dogfight magari stai sudando e probabilmente sei già stanco, (nella realtà hai anche i G da tirare quindi è anche peggio).

Io dopo aver sperimentato il VR non volevo più rinunciare all'effetto stereoscopico del 3D e mi sono lanciato nell'avventura dell' Nvidia 3D Vision... la chiamo avventura perchè è un ginepraio di settings da fare a mano, bug, dcs che crasha e cose non supportate, ma dopo 1 anno che ce l'ho, esclusi tutti i problemi sono soddisfatto perchè ho un effetto molto simile al VR, senza nausea, con le comodità del track-ir.
Ha il suo costo anche lui, perchè a parte il kit che costa un 200€ ovviamente per girare a fps decenti servono un paio di schede video o una molto potente come una 1080ti che costicchiano.
io ho 2x980ti e vado decentemente, solo nella zona di senaki e sukhumi scendo sotto i 20fps in certi casi e su certi moduli.

Aggiungo anche il fatto che la definizione dell'immagine con il 3D Vision è la stessa che hai con lo schermo attuale, salvo aloni nelle zone di maggior contrasto.
Con l'oculus la definizione è molto più bassa, è tutto molto pixelloso, cioè vedi proprio i pixel, la sensazione è più coinvolgente ovviamente, ma non vedi i puntini degli aerei lontani, e non è facile avere un immagine nitidissima
Una curiosità..per il 3d vision bisogna obbligatoriamente avere un monitor 3d giusto?o gli occhialini Nvidia riescono a funzionare anche su monitor standard?
Anche io ho provato Oculus e seppur a malincuore ho dovuto rinunciarvi un po'per la scomodità di non vedere altro..un po'per la bassa risoluzione..un po'per le prestazioni e sono curioso di quanto hai scritto

Sent from my SM-N950F using Tapatalk

 
Cag ha scritto:
Hai distrutto un sistema...  [:total-lol]

Mi sa che accontento del mio Trackhat e prendo un monitor più grande ... :cool:
In più ci può anche scappare la tragedia...
https://www.google.it/url?sa=t&source=web&rct=j&url=http://www.eurogamer.it/amp/2017-12-27-news-videogiochi-morte-mentre-utilizzava-vr-il-caso-di-un-giocatore-russo&ved=2ahUKEwiYi96Uv8LYAhUEWiwKHXf-CWgQFjABegQIBhAB&usg=AOvVaw3SuG_AnEmMcnCluSGKWK2l&ampcf=1
 
VirusAM ha scritto:
Falcon ha scritto:
ecco... non è per smontarti il mito, perchè abbiamo anche piloti nel 36° che l'oculus lo usano e si sono abituati (vedi Daniel) e ne parlano anche molto bene.
Ma dipende anche quanto si vola e come si vola. E dalla personale indole a soffrire la nausa per l'inevitabile conflittualità di stimoli che ti arrivano al cervello.
Ingannare completamente la vista e far credere al cervello che si è su un aereo rovesciato ma ricevere l'input dai sensi dell'equilibrio che in realtà si è seduti dritti sulla propria sedia non è per tutti una condizione sopportabile.
Ma quest'ultima è una cosa personale soggettiva che non vale per tutti, io sono tra quelli che tendono a sboccare dopo una decina di minuti di volo.

Poi dipende come si vola, un conto è volar dritti un conto è far dogfight e in tutto questo doversi girare. E qui cominciano gli aspetti oggettivi da considerare: il track-ir permette di guardare dietro con uno sforzo pari a zero ruotando di pochissimi gradi la testa, con l'oculus devi voltarti, come se tu stessi guardando dietro la sedia su cui sei seduto, e tutto questo con cuffie e quel coso pesante attaccato alla testa. Se non ti giri mai va bene, e per un pilota di su25 puo' anche starci che non sia così necessario, ma un pilota di F-15 dovrebbe girarsi molto spesso e rapidamente se non vuole essere abbattuto da missili termici di cui può scorgerne il lancio solo visivamente.
Fare aria aria con l'oculus è molto stancante quindi, dopo un singolo dogfight magari stai sudando e probabilmente sei già stanco, (nella realtà hai anche i G da tirare quindi è anche peggio).

Io dopo aver sperimentato il VR non volevo più rinunciare all'effetto stereoscopico del 3D e mi sono lanciato nell'avventura dell' Nvidia 3D Vision... la chiamo avventura perchè è un ginepraio di settings da fare a mano, bug, dcs che crasha e cose non supportate, ma dopo 1 anno che ce l'ho, esclusi tutti i problemi sono soddisfatto perchè ho un effetto molto simile al VR, senza nausea, con le comodità del track-ir.
Ha il suo costo anche lui, perchè a parte il kit che costa un 200€ ovviamente per girare a fps decenti servono un paio di schede video o una molto potente come una 1080ti che costicchiano.
io ho 2x980ti e vado decentemente, solo nella zona di senaki e sukhumi scendo sotto i 20fps in certi casi e su certi moduli.

Aggiungo anche il fatto che la definizione dell'immagine con il 3D Vision è la stessa che hai con lo schermo attuale, salvo aloni nelle zone di maggior contrasto.
Con l'oculus la definizione è molto più bassa, è tutto molto pixelloso, cioè vedi proprio i pixel, la sensazione è più coinvolgente ovviamente, ma non vedi i puntini degli aerei lontani, e non è facile avere un immagine nitidissima
Una curiosità..per il 3d vision bisogna obbligatoriamente avere un monitor 3d giusto?o gli occhialini Nvidia riescono a funzionare anche su monitor standard?
Anche io ho provato Oculus e seppur a malincuore ho dovuto rinunciarvi un po'per la scomodità di non vedere altro..un po'per la bassa risoluzione..un po'per le prestazioni e sono curioso di quanto hai scritto

Sent from my SM-N950F using Tapatalk

Sì bravissimo, nella lista della spesa ho dimenticato di citare il monitor 3D Ready, se uno per botta di culo lo ha già ok, altrimenti tocca comprare pure quello. Dovrebbe funzionare su qualsiasi monitor che arriva almeno a 120Hz comunque sulla pagina ufficiale c'è sicuramente una lista di monitor consigliati.
Fondamentalmente nel kit c'è semplicemente gli occhiali e un cosino piramidale da mettere sulla scrivania e da attaccare all'usb, emette un segnale all'infrarosso che comunica con gli occhialini wireless e in pratica gli da in tempo reale la sincronizzazione degli otturatori delle lenti con la frequenza di aggiornamento del monitor in modo da avere ciascun occhio a 60hz alternato per un totale di 120hz.
Più il monitor ha un tempo di risposta pixel basso, e meno si hanno problemi di leggeri aloni. Il mio è a 1ms, ma era un asus abbastanza economico quindi penso ci sia di meglio in giro... noto questi aloni solo in determinati punti e situazioni, ad esempio attorno ai montanti scuri quando dietro di essi stanno passando porzioni molto chiare, come nuvole o montagne innevate colpite dal sole.

A parte questa problematica il resto è perfetto, grazie a una mod che si trova su helixmod.blogspot.it un sito che raccoglie tutte le mod per supportare e risolvere i bug che i giochi hanno con 3d vision. Ho dovuto editare i valori di convergenza e separazione perchè quelli di default mi facevano sembrare l'aereo microscopico e facevo fatica a collimare col cannone sull'hud senza incrociare gli occhi. l'unica cosa che non è sistemata nella mod sono le stelle di notte... fanno un po' strano perchè sono alla distanza del monitor invece di essere all'infinito  [:panach11]
 
Indietro
Alto Basso