BENVENUTO!

Consiglio Joystick: Black Mamba o Saitek Rhino?

Bountyhunter

Personale a Terra
Registrato
3 Marzo 2014
Messaggi
1.051
Buona sera a tutti.

Come ho chiesto su News 3D, chiedo, ovviamente, anche a voi.

Ho intenzione di comprare un nuovo joystik da affiancare al Warthog. E vi spiego il perché.

Il warthog è montato all'interno di una "postazione" (lo stick è su un supporto con la pedaliera mentre la manetta è all'interno di un mobiletto su misura).
Nessun problema durante l'utilizzo ufficiale nelle attività di stormo: tiro fuori tutta la postazione e via.
Ma se devo fare un voletto così "sportivo" non ho voglia di tirare fuori tutto quanto.

Ecco che quindi pensavo ad un joystik da tenere sulla scrivania e da usare "on the go" quando mi pare senza troppa preparazione.

Allora il dubbio è: che tipo di Joy prendere?
Un solo stik che ha un notolino per la manetta oppure un joy completto di stik e manetta separata (con i relativi pulsanti da mappare)?

Ecco che quindi la scelta per il solo stick ricade sul Black Mamba:
https://flightsimcontrols.com/store/joysticks/vkb-fat-black-mamba-joystick-for-eu-customers/

La scelta per il duo "stick + manetta separata" ricade sul Saitek X55:
http://www.saitek.com/uk/prod/x55.html

Consideriamo che il Black Mamba è un singolo stick (quindi poco ingombro) ma  ha alcuni contro:
- non ha l'asse per "il timone"
- Ha pochi pulsanti da mappare

Al contrario, l' X55 ha sullo stick l'asse per la pedaliera ed ha un sacco di pulsanti mappabili, ma di contro ha il fatto che è composto da due periferiche ed è quindi più "ingombrante". Passatemi il termine.

ricordate che l'utilizzo è "on the go", quindi per un voletto, magari (oltre DCS) anche IL2 o flight simulator o war thunder o STAR CITIZEN (quando ci giocherò). Il concetto è non tirare fuori tutta la postazione su cui è montato il warthog, che a questo punto userò solo col l'A-10C.

Adesso tocca a voi: quale mi consigliate di prendere rispetto alle mie esigenze?

Grazie a tutti.
 
Avesse il timone prenderei il mamba..ma dici che non ce l'ha..quindi boh..
Se ti accontenti e vuoi spendere poco c'è l'hotas-x, lo puoi anche unire, l'ingombro è minimo, e hai un buon numero di tasti se li sdoppi.

----------------------------------------
questo messaggio si autodistruggerà in 3...2...1...
 
Lowlee ha scritto:
Avesse il timone prenderei il mamba..ma dici che non ce l'ha..quindi boh..
Se ti accontenti e vuoi spendere poco c'è l'hotas-x, lo puoi anche unire, l'ingombro è minimo, e hai un buon numero di tasti se li sdoppi.
L' HotasX non mi piace per niente.

No, il mamba non ha l'asse per la pedaliera, che invece è presente sul Rhino.

Diciamo che l'unica cosa sui cui sono indeciso è l'ingombro. Vincerebbe il Mamba.
Ma per tutto il resto vince l' X55.

Quache possessore di X55 può darmi le sue impressioni per favore?
Grazie
 
Ce l'ho io B, e mi ci trovo bene!
Il difetto è lo stick progettato per mani grandi, e gli hat che si accavallano e sono un po' scomodi

----------------------------------------
questo messaggio si autodistruggerà in 3...2...1...
 
Il Rhino lo sconsiglio caldamente: è pura plastica, vorrebbe essere una replica dei comandi dell'A-10 in chiave moderna ma ci siamo lontani come disposizione ed ergonomia, come qualità costruttiva di molto inferiore all'X2 Pro e lontana anche dall'X-52 prima serie; si salva solo il fatto di poter scegliere le molle che con X-52 sono poco rigide a mio avviso e un software facilmente intuibile.
Il Mamba è fatto molto molto meglio, è compatibile con future integrazioni in metallo e mediante un kit fornito è possibile montare stick diversi joy tipo Cougar, Warthog, ecc. quindi in puro metallo, non conosco il software pertanto rimane un punto interrogativo.
Tra i due sceglierei ad occhi chiusi il russo per via della qualità e della cura, ma so che con le consegne non sono proprio velocissimi, inoltre l'attuale versione Black Mamba è un po' un macello per via di interruttori, deviatori e potenziometri sullo stick ... e messi non proprio in maniera razionale, tuttavia rimane sempre una replica dello stick del Su-25 (parlo della versione normale che ora credo sia fuori produzione) mentre il Saitek è un modello totalmente inventato.
A quel livello metterei un altro po' di dindini da parte e opterei o per X-65 se riuscissi a trovarlo ( che ho provato e pur non piacendomi al 100 % essendo a stick praticamente fermo perché funziona col force sensing, un po' tipo i kit per warthog come FSSB r3, l'ho trovato di qualità davvero elevata ed è eccezionale) o per l'appunto ad un thrustmaster warthog.

Edit ho letto ora che hai già il Warthog, allora andrei di Mamba + pedeliera, tanto prima o poi lo dovrai fare il salto ...  :hardcore: [:headbang]
 
Vysotsky ha scritto:
Edit ho letto ora che hai già il Warthog, allora andrei di Mamba + pedeliera, tanto prima o poi lo dovrai fare il salto ...  :hardcore: [:headbang]
Ho già preso il Rhino e mi piace molto. Forse un po troppo leggero però ci sta.

Di che salto parli?
 
Della pedaliera, ma avendo il Warthog avrai già risolto dato che pure quel device è senza asse rudder.
 
Vysotsky ha scritto:
Della pedaliera, ma avendo il Warthog avrai già risolto dato che pure quel device è senza asse rudder.
Si si ho già tutto. Pedaliera siate :)
 
Vysotsky ha scritto:
Il Rhino lo sconsiglio caldamente: è pura plastica, vorrebbe essere una replica dei comandi dell'A-10 in chiave moderna ma ci siamo lontani come disposizione ed ergonomia, come qualità costruttiva di molto inferiore all'X2 Pro e lontana anche dall'X-52 prima serie......

Per quella che è stata la mia esperienza con l' X55 non sono daccordo con la tua analisi,sia a livello qualitativo anche perchè la serie X52 che ho avuto a suo tempo non mi sembra certo che fosse lo stato dell' arte delk settore , anzi direi proprio il contrario proprio per i materiali e assemblaggio che sopratutto nel lungo periodo dava i noti problemi come spike e quant' altro.

L' X55 a mio avviso è prodotto discreto , non equiparabile al Warthog per tanti motivi ma comuque discreto anche se presenta delle problematiche non di poco conto considerato il costo , in primis il discorso molla esterna con relativo piatto mobile, cioè come la serie X52 , che non è il massimo sia a livello estetico che funzionale dal momento che richiede un ingrassaggio dell' asse dello stick per prevenire impuntamenti che come conseguenza vanno ad inficiare la precisione degli imput impartiti , la disposizione degli switch che è indubbiamente poco sensata e li rende di difficile utilizzo con conseguenti movimenti diciamo poco naturali della mano e delle dita per azionarli e sopratutto l' abnorme lunghezza dell' impugnatura dello stick che sembra fatto solo per coloro che hanno una mano da gigante e che peraltro amplificano non di poco il sopracitato discorso dell' azionamento degli switch.

Anche la manetta ha i suoi bravi aspetti discutibili come la leggerezza che unita al fatto che anche se regoli la frizione delle manette al minimo la corsa di queste ultime rimane comunque esageratamente dura e azionandole tutto il corpo della periferica tende ad alzarsi risultando di fatto instabile , o come il discorso che inspiegabilmente è dotata ancora di potenziometri meccanici con tutto ciò che ne consegue al posto di quelli hall sensor che a mio avviso su una periferica di questa fascia sono obbligatori.

Detto questo per quanto riguarda il Mamba è inutile parlarne perchè non è più disponibile e non si sa se verrà riproposto , peraltro anche questo non è esente da aspetti discutibili come gli switch , levette ,ecc... presenti sulla base che sono poco fruibili specie se si usa lo stick come nella realtà , cioè tra le gambe , per non parlare della loro disposizione , sembrano messi a casaccio senza una logica , per contro è uno stick sicuramente di qualità anche se il costo obiettivamente non è forse del tutto giustificato.

L' X65 che citi è fuori produzione oramai da tempo , e senza considerare il prezzo a cui veniva venduto che a mio parere è fuori da ogni logica di mercato , ha il non trascurabile problema , per così dire , del discorso Force Sensing che per essere usato come si conviene doveva essere calibrato alla perfezione per la zona morta e quant' altro, inoltre c'è anche quello dell' aderenza con la realtà perchè se devo spendere quelle cifre mi sembra un' aspetto da non sottovalutare ,ora se volo con Falcon sicuramente può fare al caso mio ,se volo con un' A-10 , Ka-50 o altri aeroplani presenti in DCS la cosa può non andarmi del tutto a genio visto che tutte queste macchine hanno la cloche tradizionale.

[:pilota]
 
Beh praticamente mi hai dato ragione su tutto, eccetto che per la qualità del Rhino. Io non ho avuto modo di provarlo più di tanto ma c'è stato un periodo in cui mi ero fissato con questa periferica e volevo sostituire l'X-52 Pro (tra l'altro perfetto e usato pochissimo che poi ho venduto a Djmitri), quando ho avuto modo di testarlo non mi ha entusiasmato per niente dal punto di vista della qualità ... punti di vista.  :)
Peccato per il Mamba, non sapevo che non lo facessero più, però come ho ho detto prima la versione base non era male mentre nelle evoluzioni hanno disposto le cose in maniera irrazionale (o mi confondo con il Cobra ...  :???:). Ecco per un volettino tranquillo io lo avrei comprato, piuttosto che attaccare tutta la mia baracca attuale. Ovviamente discorso x-65 è per aerei stile F-16, mentre per altri moduli in effetti si perde di realismo ... però come periferica davvero fatta bene
 
Vysotsky ha scritto:
Beh praticamente mi hai dato ragione su tutto, eccetto che per la qualità del Rhino....

Non direi proprio , la serie X52 come dicevo per quanto mi riguarda è inferiore all' X55 , sia per materiali , assemblaggio e anche per l' estetica considerato che lo stick pare una periferica rubata all' Enterprise e non ha alcuna corrispondenza con quelle reali, certo questa serie ha avuto un grande successo commerciale sia per il prezzo che per il discorso dell' Hotas comprensivo dell' asse Z sullo stick , quindi pronto al volo come si dice ma questo non implica necessariamente che sia una periferica qualitativamente eccellente...

Successo commerciale che non ha avuto l' X65 che sotto questo punto di vista è stato ben presto messo da parte in favore del Warthog , indubbiamente come dicevo il discorso prezzo da gioielleria ha avuto il suo peso ma la ragione principale è indiscutibilmente quella legata al force sensing che chiaramente non ha incontrato il favore dei sim piloti , neanche quelli di Falcon che al posto di acquistarla si sono tenuti il Cougar applicando la nota mod dei sensori di forza, in soldoni se la stessa Saitek ne ha cessato la produzione un motivo evidentemente deve esserci , fermo restando che a mio parere questo brand poco si sposa con il discorso qualitativo...

Il Mamba poteva essere una valida alternativa dello stick del Warthog , tra l' altro era possibile anche installarci la cloche di quest' ultima , ma la scarsa reperibilità unita al prezzo diciamo non alla portata di molte tasche ne ha decretato la fine prematura , in soldoni è inutile che mi proponi una periferica di questo calibro se poi per comprarla devo fare i salti mortali...

[:pilota]
 
Ah, non sapevo nemmeno non lo producessero più il Mamba.
Allora ho fatto bene a buttarmi sul Rhino  [:panach11]

 
Bountyhunter ha scritto:
Ah, non sapevo nemmeno non lo producessero più il Mamba.
Allora ho fatto bene a buttarmi sul Rhino  [:panach11]

Si il Mamba pare che non sarà più disponibile , peraltro sul sito dove lo si acquistava risulta in "out of stock" da molto tempo e non ci sono notizie a proposito di un`eventuale riassortimento, alcuni ipotizzavano che prima di lanciare un' altro lotto di produzione aspettassero un certo numero di preordini , altri invece dicono che stanno lavorando ad una nuova versione , ecc.. , fatto sta che non si può più avere neanche facendo un preordine e chiedendo informazioni in proposito non sanno rispondere , tra l' altro è la stessa cosa per il Cobra e risulta disponibile solo la pedaliera che , per quanto mi riguarda, trovo orribile oltre al fatto che a fronte della consistente cifra per acquistarla è priva dei freni differenziali....

Per l' X55 secondo me hai fatto bene , l' Hotas in questione è discreto e permette di volare con una configurazione personalizzata della durezza dello stick in virtù della possibilità di cambiare la molla , una feature a mio avviso non da poco ,oltre a essere conformato a livello di design per essere usato con aeroplani moderni , inoltre lo stick monta gli stessi sensori e la stessa elettronica che li pilota del Warthog quindi è molto molto preciso ,  in soldoni al momento ,escluso il Warthog , secondo me è l'acquisto più indicato...

Proprio parlando del Warthog che continua a venire considerato come lo stato dell' arte del settore , sono daccordo sulla manetta che è veramente spettacolare in tutto ma molto meno per lo stick perchè continua ad avere quel problema non da poco della durezza che lo rende poco fruibile unitamente al discorso meccanica interna con le due bocce di plastica , tra l' altro mal ingrassate, che non è equivalente al resto della periferca qualitativamente parlando.

Per essere davvero il top lo stick ha bisogno della mod dell' extension , cioè l 'aggiunta di una sezione che allunga il braccio di leva e che lo rende più morbido e sopratutto preciso , e questo tra l' altro spiega anche il proliferare di queste mod disponibili tra l 'altro con diverse misure per renderlo più o meno morbido , personalmente l' ho provato qualche tempo con quella da 100mm e posso senz' altro confermare che la risposta dello stick cambia totalmente , è proprio un' altra cosa...

[:pilota]

 
Tigre ha scritto:
Bountyhunter ha scritto:
Ah, non sapevo nemmeno non lo producessero più il Mamba.
Allora ho fatto bene a buttarmi sul Rhino  [:panach11]

Si il Mamba pare che non sarà più disponibile , peraltro sul sito dove lo si acquistava risulta in "out of stock" da molto tempo e non ci sono notizie a proposito di un`eventuale riassortimento, alcuni ipotizzavano che prima di lanciare un' altro lotto di produzione aspettassero un certo numero di preordini , altri invece dicono che stanno lavorando ad una nuova versione , ecc.. , fatto sta che non si può più avere neanche facendo un preordine e chiedendo informazioni in proposito non sanno rispondere , tra l' altro è la stessa cosa per il Cobra e risulta disponibile solo la pedaliera che , per quanto mi riguarda, trovo orribile oltre al fatto che a fronte della consistente cifra per acquistarla è priva dei freni differenziali....

Per l' X55 secondo me hai fatto bene , l' Hotas in questione è discreto e permette di volare con una configurazione personalizzata della durezza dello stick in virtù della possibilità di cambiare la molla , una feature a mio avviso non da poco ,oltre a essere conformato a livello di design per essere usato con aeroplani moderni , inoltre lo stick monta gli stessi sensori e la stessa elettronica che li pilota del Warthog quindi è molto molto preciso ,  in soldoni al momento ,escluso il Warthog , secondo me è l'acquisto più indicato...

Proprio parlando del Warthog che continua a venire considerato come lo stato dell' arte del settore , sono daccordo sulla manetta che è veramente spettacolare in tutto ma molto meno per lo stick perchè continua ad avere quel problema non da poco della durezza che lo rende poco fruibile unitamente al discorso meccanica interna con le due bocce di plastica , tra l' altro mal ingrassate, che non è equivalente al resto della periferca qualitativamente parlando.

Per essere davvero il top lo stick ha bisogno della mod dell' extension , cioè l 'aggiunta di una sezione che allunga il braccio di leva e che lo rende più morbido e sopratutto preciso , e questo tra l' altro spiega anche il proliferare di queste mod disponibili tra l 'altro con diverse misure per renderlo più o meno morbido , personalmente l' ho provato qualche tempo con quella da 100mm e posso senz' altro confermare che la risposta dello stick cambia totalmente , è proprio un' altra cosa...

[:pilota]
Grazie Tigre!
In effetti il warthog (che ho) è "molto" duro. A volte per arriva ad un punto che è quasi "scattoso".
La manetta è fenomenale.
 
Bountyhunter ha scritto:
Grazie Tigre!
In effetti il warthog (che ho) è "molto" duro. A volte per arriva ad un punto che è quasi "scattoso".
La manetta è fenomenale.

Figurati e di cosa , se posso essere di aiuto ben volentieri ;)

A parte il discorso della durezza dello stick la questione "scattoso" deriva dal fatto che le due bocce di plastica non scorrono linearmente una dentro l' altra , sia per una questione di attrito del materiale per il poco grasso presente ,cosa poco accettabile per la verità in una periferica di tale fascia , sia perchè il braccio del perno che fa da fulcro per permettere la rotazione delle bocce una dentro l' altra ha le estremità non ben calibrate che sporgono e in determinati movimenti dello stick toccano le bocce con il risultato che restituiscono quell' effetto "scattoso" di cui parlavi.

Per ovviare al problema quasi tutti lo hanno smontato aggiungendo del grasso siliconico che , pur non rimuovendo del tutto la causa della scattosità (per eliminarla completamente occorre una procedura molto laboriosa che comporta l' intero smontaggio del meccanismo delle bocce con mod al braccio, ecc..) la attutisce di molto , tra l' altro rende lo stick anche un filino più morbido...

[:pilota]
 

Ultimi Messaggi

Indietro
Alto Basso